Home / Playlist / Playlist del mese #15 – Settembre 2018

Playlist del mese #15 – Settembre 2018

#15

Playlist del mese #15 – Settembre 2018

Settembre is the new Capodanno.

Reset.
E’ praticamente finita l’estate, si torna alla solita routine.

Buoni propositi intasano la nostra mente, sarà la volta buona?
In bocca al lupo e rinfrescatevi le idee con questa bella selezione musicale by CanzoneDelGiorno!

Gian

Francesco Guccini – Vorrei

Sono solito postare Francesco Guccini il primo gennaio.
Visto che oggi è il nuovo capodanno approfitto per farvi gustare un po’ di Buona Musica del Maestro.

Dente – Coniugati Passeggiare

La canticchiavo l’altro giorno per caso.
Non la ascoltavo da mesi, chissà.

Johnny Marsiglia – Memory Interlude

Ci sto in fissa.

Arctic Monkeys – I Want It All

Un po’ di sano rock per riprendere alla grande!

Eminem – The Ringer

Il Dio del rap è tornato, di nuovo.
Ha rilasciato a sorpresa “Kamikaze“, una vera bomba.


TheStarmen

Lou Reed – Walk on the Wild Side

Non pensiamo servano presentazioni, una canzone stupenda, primo vero successo di Lou Reed dopo l’abbandono dei Velvet Underground.
Nel brano ci da un ritratto del bizzarro entourage con il quale era entrato in contatto ai tempi dei Velvet Underground, dedicando ogni strofa ad un personaggio e dipingendo ciascuno con espliciti riferimenti al mondo della droga, della transessualità e della prostituzione, senza un accento drammatico o moralistico ma solo con un invito a condividere la trasgressione e “fare un giro nel lato selvaggio“.

Billy Joel – She’s Got a Way

È notte, state tornando a casa anche stanchi, mille pensieri per la testa… Poi attacca dolcemente il piano di Billy, accompagnato dalla sua voce quasi sussurrante.
Una canzone d’amore dolcissima che ci fa staccare dalla quotidianità immergendoci in un mondo molto più caldo e confortevole.

Giorgio Gaber – La Libertà

15 anni fa ci lasciava un artista che definire soltanto cantautore sarebbe riduttivo.
Oggi come non mai si sente la mancanza di un personaggio come lui che ci faccia riflettere su tematiche sociali e politiche, riprendere il suo album “Far Finta di Essere Sani” è un obbligo per tutti i giovani che cercano qualcosa di più di una piacevole melodia nelle canzoni. Attuale come non mai, questo brano è un piccolo capolavoro, da ascoltare e rifletterci sopra.

Giovanni Allevi – Flowers

Recente pezzo del compositore ascolano, con melodie e passaggi che si discostano un po’ dal “canonico” Allevi, anche se abbiamo imparato a conoscere la sua eccentricità musicale.

Molto bello anche il video realizzato a cartone con molti fiori da sembianze umane, in cui notiamo due facce molto riconoscibili (chiunque ogni tanto guarda il tg capirà al volo).

Il brano vuole spiegarci l’unione nella diversità e quanto bella questa sia.

Underworld – Born slippy (nuxx)

Lo ricorderete tutti per essere stato parte della colonna sonora del film Trainspotting.
Questo singolo del duo inglese Underworld, che tra fine ’90 e primi 2000 dominava la scena techno ed elettronica, è stato scritto quasi per scherzo.
Ciò si capisce dal testo, che è quasi un monito indirizzato ad un qualsiasi “boy”, ed in cui si spiega come le sensazioni, i pensieri e la volontà possano cambiare tutto.

Acquista su Amazon.it

Giò

Funk Shui Project feat. Davide Shorty – In the loft Episodio #5

Esperimento che risale ormai ad un anno fa, preannunciava la futura collaborazione fra il collettivo torinese e il cantautore e rapper palermitano.

“Terapia di gruppo” uscirà il 21 Settembre e vi consiglio sicuramente di andare a dare un ascolto.

Dutch Nazari feat. Willie Peyote – Falling crumbs

Brano ricco di spunti interessanti, perfetto per affrontare la malinconia che il rientro nella routine cittadina dopo due mesi d’estate inevitabilmente porta

Capital Cities – Safe and sound

Brano tormentone dell’estate 2013, mi ha da sempre fatto impazzire la tromba che entra prepotente durante il ritornello e che poi non esce più dal cervello.

Perfetta per chi ha voglia di iniziare Settembre con l’umore giusto.

Twenty one pilots – Heavydirtysoul

Abbiamo avuto un assaggio del loro ritorno alcuni mesi fa, ma ormai il mondo non sta più nella pelle per ascoltare “Trench” in uscita il 5 Ottobre.

Heavydirtysoul è il pezzo che ho più apprezzato da Blurryface, che considero uno degli album più belli dell’ultimo decennio.

Acquista su Amazon.it

Siberia – Ritornerà l’estate

La certezza è questa, che fra 9 mesi saremo in un’altra playlist del mese a parlare di quanto velocemente sia passato il tempo e di quanta voglia di spaccare il mondo si abbia in un’altra estate.

I siberia sono riusciti a imprimere in questo brano il sentimento che accompagna settembre nei cuori della maggior parte di noi.

“So soltanto che un anno di più come sabbia tra le dita.”

Aury

Ecco le canzoni che vi propongo per questo mese ~

Lu

The Van Pelt – Nanzen kills a cat

È la prima canzone dell’album “Sultans of sentiment”, loro sono i The Van Pelt, gruppo newyorkese alternative rock/emo attivo nella seconda metà degli anni 90. Questo è un album importantissimo per la musica Emo, oltre ad essere uno dei primi considerati tali.

 

Mineral – Silver

Altra canzone emo, altra band americana.

Questa volta parliamo dei Mineral, gruppo originario del Texas.
La canzone è estratta dall’album “The power of failing”, il primo vero disco emo della storia, la svolta per la musica punk-alternative rock. Ho scelto questa canzone, Silver, anche se tutte avrebbero meritato di essere presenti in questa playlist.

 

Acquista su Amazon.it

The promise ring – stop playing guitar

Pionieri della seconda grande ondata Emo, i The promise ring mi hanno conquistata per le loro sonorità essenzialmente rock e i riff di chitarra riconoscibili. La canzone scelta è Stop playing guitar.

 

Citizen – The night I drove alone

Sarò sincera, ho conosciuto questa canzone per la cover fatta dagli italianissimi Quercia.
La versione in lingua originale però trasmette quella malinconia in più, che solo l’inglese riesce a far arrivare.

 

Delicious – A perfect circle

Ultima canzone scelta, uscita più recente tra le 5. Parliamo dei A perfect Circle, che proprio lo scorso aprile hanno rilasciato il loro quarto album di studio “Eat The Elephant”.
È un lavoro complesso, pieno di sfumature rock, alternative, emo e persino melodiche. Delicious è il mio brano preferito.

Grazie per esser arrivati fin qui.
Buona Musica!

About Gianrocco

Ciao! Sono il fondatore del portale musicale canzonedelgiorno.it Sto in fissa con la musica da praticamente 19 anni, bello no?

Articoli Correlati

Playlist del mese #17

Playlist del mese #17 – Novembre (2018)

Playlist del mese #17 – Novembre (2018) Brrrr, fa freddino eh? Sì, è arrivato proprio …

Playlist Del Mese #16

Playlist del mese #16 – Ottobre (2018)

Playlist del mese #16 – Ottobre (2018) Eeeh sì, è proprio il primo di Ottobre. …