#CanzoneDelGiorno
Home / #CanzoneDelGiorno / Ivan Graziani – Monna Lisa

Ivan Graziani – Monna Lisa

Canzone Del Giorno #397

Canzone Del Giorno #397 –¬†Ivan Graziani – Monna Lisa

Ciau ragazzuoli ūüėČ

Oggi vi voglio parlare di un grande artista italiano: Ivan Graziani.
Il 2017 segna il 20esimo anniversario della sua scomparsa, in suo onore √® stata pubblicata la raccolta “Rock e ballate per quattro stagioni” (grazie ad Aurora per la segnalazione ~).


Un genio incompreso che forse soltanto dopo la scomparsa ha ricevuto i meritati riconoscimenti.

La #CanzoneDelGiorno arriva dallo storico album “Pigro”.
Oltre alla copertina favolosa troveremo al suo interno tanti suoi pezzi celebri.

Il brano mi piace molto per la componente musicale, ma anche il testo ha il suo perché.
Qualche passaggio è molto significativo, andatelo a recuperare!

Godetevi gli assoli del buon Ivan, buon ascolto! .

“La scuola √® una gran cosa
E soprattutto se ti insegnano ad amare
I capolavori del passato
Per√≤ √® un peccato che tu non li puoi vedere, n√© toccare”

Vuoi ascoltare ‚ÄúMonna Lisa‚ÄĚ?
Ecco i link che fanno per te ~

Youtube:

Spotify:

Hai deciso di acquistare Pigro  ?
Utilizzando questi link sosterrai attivamente il progetto #CanzoneDelGiorno!
Viva la sincerità e grazie di cuore ♥

 

Acquista su Amazon.it

 

 

 

 

Canzone: Monna Lisa
Artista: Ivan Graziani
Album: Pigro (1978)

 

© Immagini prese da Google Immagini­

About Gianrocco

Gianrocco. 21 anni. Per scrivere una bio sensata ci ho messo solo 3 anni, mi autoproclamo il Re della Procrastinazione. Gestisco il progetto di CanzoneDelGiorno dal lontano 2016 con l'intento di condividere Belle Storie e Buona Musica. "La costante è la ricerca". Stay Woke.

Articoli Correlati

faber

Fabrizio De André РAndrea

Seconda puntata de "War Never Changes". Oggi andiamo sul sicuro con un pezzo del grande Faber. Godetevi "Andrea".

alì

Al√¨ – D’Estate

Mercoledì in compagnia di Aurora ed Alì. In esclusiva per voi anche una breve intervista, non resta che scoprire l'articolo completo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *