#CanzoneDelGiorno
Home / #CanzoneDelGiorno / Giorgio Canali e Rossofuoco – Orfani dei Cieli

Giorgio Canali e Rossofuoco – Orfani dei Cieli

Canzone Del Giorno #1293

Canzone Del Giorno #1293 – Giorgio Canali e Rossofuoco – Orfani dei Cieli [Slow Music]

Un pomeriggio con Giorgio Canali

Una delle iniziative più interessanti dell’ “Umbria Che Spacca” sono stati gli incontri alla Galleria Nazionale dell’Umbria.
Da due anni infatti la Galleria che Spacca ospita artisti del mondo della musica che fungono come una sorta di “esche” per portare i propri fan o semplicemente curiosi a conoscere il patrimonio storico culturale di altissimo livello contenuto nell’esposizione della Galleria.

In questa edizione i tre artisti protagonisti degli incontri sono stati Willie Peyote, Giorgio Canali e Umberto Maria Giardini.

Insieme a Giorgio durante il secondo giorno di festival abbiamo avuto la possibilità di scambiare qualche parola su “Arte merda e Venditti“.

Giovanni: “Se la musica fosse un quadro quale sarebbe?”

Giorgio: La musica in fondo ha una radice pop, anche se il pop è strano, qualsiasi cosa di Warhol, Pollock, Schifano, cioè la musica è un qualcosa che ti arriva in faccia, ti stende.
La musica è un flash.

Giovanni:La tua musica invece?

Giorgio: Forse la scultura di Manzoni “Merda d’artista”, anzi sicuramente.

Giovanni: “Oggi durante il live hai sottolineato come fosse la prima volta che ti esibivi di fronte ad un pubblico seduto, come si è evoluto il pubblico rispetto a quando hai iniziato?”

[Si è seduto]

A parte gli scherzi; secondo me il pubblico non si evolve mai, il pubblico nasce cresce e muore, c’è gente che mi ascolta che quando ho cominciato a fare musica non era neanche nei progetti dei propri genitori (io) e forse non c’erano neanche i genitori.
Ti trovi con degli ascoltatori che hanno la tua età e altri che magari hanno l’età dei tuoi nipoti, se io ne avessi, ma non ne ho per ostinazione, piuttosto mi farei cadere il pisello, fortunatamente sono quasi sterile quindi non devo neanche stare lì a pensarci più di tanto.

Giovanni: “Definisci le tue canzoni “di merda”, mentre ultimamente si può notare un finto processo di ricerca di qualità che in realtà porta alla vera merda.”

Giorgio: No, non è un finto processo di ricerca e neanche finta qualità, è semplice ricerca del successo, il che è diverso, è il voler essere il nuovo Venditti, perché per fare il nuovo De Gregori devi farti il culo e la strada è molto più lunga e complicata, allora cerchi di essere il nuovo Venditti, magari trovi qualche coglione che ascolta la tua musica, non faccio nomi ma oggi il mondo ne è pieno.

Perché Giorgio Canali è così, non le manda a dire a nessuno e se vuole può distruggerti con tre parole, ma preferisce starsene sulle sue, schivo, nel suo mondo, fatto di musica, pioggia e merda e regalarci ogni tanto sotto forma di album un assaggio di questo mondo così misterioso quanto affascinante.

La #CanzoneDelGiorno è stata una sorta di prequel del suo ultimo lavoro “Undici canzoni di merda con la pioggia dentro“, questa è la dodicesima, ma la prima in ordine di tempo, infatti il titolo è un’autocitazione della frase:

“Come se avessimo bisogno di un’altra canzone di merda con la pioggia dentro
come se avessimo bisogno di un altro muro per sbatterci contro
come se non avessimo altri modi più letali per farci male 
di innamoraci delle ragazze che dietro un banco di un bar ci danno da bere”

“Orfani dei cieli” è un inno malinconico al tentativo, all’ostinato e testardo cadere ancora nei propri errori, demoni, paure, amori e farlo con un animo quasi rassegnato alla sofferenza che questa ostinazione ci porterà a provare.

Questo brano rappresenta forse al meglio Giorgio Canali, la sua capacità di non essere etichettabile con il panorama musicale italiano odierno ed in generale come persona, ma senza dubbio quando si parla di Canali ci si trova a parlare di un’autentica personalità fondamentale degli ultimi trent’anni della musica italiana.

Vuoi ascoltare “Orfani dei Cieli“?
Ecco i link che fanno per te ~

Youtube:

Spotify:

Hai deciso di acquistare “Rojo“?
Utilizzando questi link sosterrai attivamente il progetto CanzoneDelGiorno.
Grazie di cuore ♥

Canzone: Orfani dei Cieli
Artista: Giorgio Canali e Rossofuoco
Album: Rojo (2011)

About Giovanni Guariglia

Ciao! Sono Giovanni, ho 16 anni e vengo da Salerno. Sono un ragazzo che passa intere giornate ad ascoltare canzoni su canzoni, uno che per andare avanti basta abbia qualcosa da ascoltare nelle cuffiette. "La musica è un siero potente, scaccia fantasmi e riporta il sereno"

Articoli Correlati

folk music

Bandabardò – Ubriaco Canta Amore (2019)

Puntata dei The Starmen dedicata al Phoenix Festival. Scoprite di cosa parliamo, Buona Musica!

musica emergente

Carlos – Pioggia

Oggi scopriamo la Musica di Carlos. Buona #CanzoneDelGiorno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *