#CanzoneDelGiorno
Home / #CanzoneDelGiorno / Chumbawamba – Tubthumping

Chumbawamba – Tubthumping

Canzone Del Giorno #242

Canzone Del Giorno #242 – Chumbawamba – Tubthumping

Chumbawamba

Buongiorno ~

Ormai agosto è agli sgoccioli, sta per finire un’altra estate e, come sempre, un velo di tristezza vaga per le nostri menti.

Settembre è il mese delle novità, infatti, dovremmo affrontare l’inizio di un nuovo anno scolastico, universitario o lavorativo.

Non voglio mettervi troppa ansia e quindi la scelta della #CanzoneDelGiorno ricade su un pezzo molto tranquillo.
La band in questione si chiama Chumbawamba (bel nome, ve’?) e ha suonato rock anarchico britannico dal 1982 al 2012.

Il brano “Tupthumping” è stato utilizzato in svariate serie tv e venne scelto come colonna sonora per il videogioco Fifa ’98.
Il testo in realtà invia un bel messaggio: di fronte ad una sconfitta l’importante è rialzarsi ancora una volta e non arrendersi mai.

Non fatevi intimorire dalla copertina alquanto stramba e ascoltate questa bella canzone, spero vi sia d’aiuto per iniziare al meglio questa settimana.
Ciao bella gente!

“I get knocked down, (we’ll be singing)
But I get up again (pissing the night away)
You are never gonna keep me down (when we’re winning)”

Vuoi ascoltare “Tubthumping”?
Ecco i link che fanno per te ~

Youtube:

Spotify:

 

Hai deciso di acquistare Tubthumper  ?
Ecco a te il link giusto ~

 

Acquista su Amazon.it

 

Canzone: Tubthumping
Artista: Chumbawamba
Album: Tubthumper (1997)

 

© Immagini prese da Google Immagini­

 

About Gianrocco

Ciao! Sono il fondatore del portale musicale canzonedelgiorno.it Sto in fissa con la musica da praticamente 19 anni, bello no?

Articoli Correlati

jazz music

Modern Jazz Quartet – Django

Il Modern Jazz Quartet rappresenta un cambiamento all'interno della musica jazz. In questo articolo vi spieghiamo il perché!

intervista Giorgio Canali

Giorgio Canali e Rossofuoco – Orfani dei Cieli

Durante l' "Umbria Che Spacca" abbiamo avuto l'opportunità di fare una chiacchierata con Giorgio Canali. Scopri l'articolo completo per saperne di più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *